Tour di Forza D’Agrò

Posto a più di 400 metri di altezza, su un caratteristico cucuzzolo, Forza d'Agrò (“A' Fozza” in siciliano) si presenta come un paese dalla prepotente bellezza. Non fatevi ingannare dal numero di abitanti, appena 894, perché c’è davvero tanto da vedere.

Situato tra le province di Messina e Catania, in posizione strategica, si staglia sul mar Ionio e presenta un belvedere caratteristico che si affaccia sulla costa, ricca di località suggestive come Taormina , Castelmola e Giardini-Naxos . Da qui è anche possibile ammirare l’Etna in tutta la sua bellezza.

Le strade strette e tortuose e i burroni scoscesi sono le caratteristiche principali di questo borgo medievale, ma qui si trovano anche abitazioni di epoche lontane, piccole e antiche, oltre a deliziose piazzette che presentano punti panoramici particolarmente affascinanti.

In questo luogo incantato regna una pace di altri tempi, tra le coltivazioni di ulivi e mandorli, e boschi dove fare lunghe e rilassanti passeggiate.  Il silenzio e la tranquillità permangono, anche se negli ultimi anni la località si è aperta al turismo: giovani, adulti, coppie o famiglie, c’è una soluzione per le esigenze di tutti.

Ma a proposito di storia, che origini ha Forza d’Agrò?  Vediamole insieme.

Forza D’Agrò: storia 

Il primo nome di questa località fu dato dai greci, Arghennon Akron: promontorio d’argento. Ma Forza d’Agrò subì diverse invasioni nel corso dei secoli, i Romani ad esempio la chiamarono Vicum Agrillae Romana. Successivamente, i suoi abitanti si spostarono nella parte più interna, denominata Magghia, per essere al riparo dalle continue invasioni, bizantine prima e arabe poi. Esiste anche una leggenda, relativa a questo periodo storico, che narra di un terribile smottamento della montagna sovrastante che sommerse il villaggio. 

Nel XVII fu protagonista di un’espansione edilizia imponente, perché dalle piccole e modeste abitazioni si passò alla costruzione di palazzi sfarzosi, con un’importante influenza dell’arte spagnola. Una figura importante fu il Conte Ruggero il Normanno che costruì il Castello di Forza d’Agrò e fece crescere esponenzialmente la località. Calmate le acque, tutti si spostarono nell’attuale collocazione, anche perché la parte bassa non riusciva più a contenere la crescita della popolazione.

Nel XIX secolo Forza d’Agrò ha visto anche il passaggio degli inglesi che si insediarono e ristrutturarono il Castello, l’abolizione del feudalesimo da parte di Re Ferdinando I di Borbone e la conseguente fine della baronia di Savoca.

Dopo le guerre inizia ad essere riconosciuta come meta turistica, un museo a cielo aperto con rovine che portano con sé messaggi pregni di storia e tradizione, richiami al Medioevo e alle diverse dominazioni.

Forza D’Agrò: attrazioni 

Nel nostro tour a Forza d’Agrò non possono mancare le visite a questi monumenti e luoghi d’interesse storico:
•    Chiesa della Santissima Annunziata: la Cattedrale, costruita nel 1707 sul sito di una chiesa preesistente del ‘400, crollata per il terremoto della Val Di Noto del 1649. Conserva al suo interno l’abside dell’antico Duomo ed un crocifisso dipinto attribuito alla scuola di Giotto. Risente dell’influenza spagnola e barocca;
•    Chiesa della Santissima Trinità: detta anche di Sant'Agostino, per la vicinanza all'omonimo convento. Risale al XV secolo e venne restaurata nel 1576. Una suggestiva scalinata attraversa l’arco detto Porta Durazzesca e conduce alla chiesa;
•    Il Convento Agostiniano: venne edificato tra il 1559 ed il 1591 e conserva ancora i sedili in pietra dove venivano riposti cadaveri dei monaci per la mummificazione. È possibile visitare le celle dei frati, il refettorio e il chiostro. Per un periodo venne espropriato per ospitare il municipio di Forza d'Agrò. Restaurato nel 2001, mette a disposizione i suoi spazi ad eventi culturali e conferenze;
•    Chiesa di Santa Caterina: detta anche di San Francesco, fu costruita nel XV secolo dai Frati Minori Francescani per il loro convento e restaurata negli anni '90. Presenta una struttura semplice, a navata unica. Degni di nota il portale, gli altari e le nicchie;
•    Chiesa di Sant'Antonio Abate: come la chiesa di Santa Caterina, si caratterizza per la sua semplicità ed è inoltre molto luminosa. A seguito del crollo del tetto nel 1970, è rimasta chiusa al pubblico fino alla fine degli anni '90, quando è stata completamente restaurata;
•    Chiesa di San Sebastiano: oggi un rudere, in passato è stata rifugio della popolazione durante le pestilenze che hanno colpito la città. Si trova nel quartiere di Magghia dove in passato si sono ritirati i cittadini di Forza d’Agrò per difendersi dagli invasori;
•   Chiesa della Madonna Bambina: demolita recentemente, ne rimangono soltanto alcuni resti. Era nota come la chiesa “d'a Mathri a Luci” (Madonna della Luce) ed è famosa perché si narra che fosse dedicata alla sepoltura dei bambini;
•    Chiesa di San Michele Arcangelo: di origine paleocristiana, fu distrutta dal terremoto del XIV secolo che si abbatté sull'antico sito di Forza d'Agrò. Oggi è possibile visitarne i suggestivi resti;
•    Il Castello Argano: antica fortificazione militare risalente all'XI secolo, di origine normanna, è stata voluta da Ruggero d'Altavilla, Gran Conte di Sicilia. Un sito archeologico ricco di storia, che caratterizza la città;
•    L’Arco Durazzesco: si raggiunge tramite una suggestiva scala semicircolare in pietra, una strada magica che conduce in una piazza tra le più belle della località con vista sull’abitato e sulla Baia di Taormina. La Porta Durazzesca prende il nome dalla città albanese di Durazzo, sulla quale la Famiglia Angiò esercitava la propria signoria.

Ma Forza D’Agrò è anche tanto altro, ad esempio alcuni splendidi palazzi costruiti nel corso del tempo come Palazzo Miano, sul corso principale del paese, costruito da una nobile famiglia nei primi del Seicento;  Palazzo Mauro, in passato magazzino di mezzi agricoli e stalla, parzialmente crollato a seguito di un terremoto;  Palazzo Garufi, residenza della famiglia più facoltosa del paese, ricco di dipinti e affreschi eccezionali; Palazzo Bondì dallo stile spagnoleggiante.

Forza d'Agrò: i set cinematografici

Forza d'Agrò ha fornito ospitalità a numerosi film tra cui “Il Padrino”, diretto dal regista americano Francis Ford Coppola nel 1971, considerato da molti come il film più bello di tutti i tempi. Le sue vie caratteristiche e i suoi scenari furono ritenute idonee per girare alcune scene e il filone commerciale attorno al mito di “The Godfather” ha fatto la fortuna di questa località.

A Forza D’Agrò è stato poi girata la fiction RAI  “I racconti del maresciallo”, con Arnoldo Foà e, nel 2011, è stata ripresa la Chiesa della Santissima Annunziata nel celebre film di animazione 3D della Pixar “Cars 2”.

Scifì

A 150 metri sul livello del mare si trova Scifi, una frazione che fungeva da rifugio per gli abitanti in caso di smottamenti o di guerra e che conserva ancora i resti dell'antico monastero. Oggi  il piccolo "quartiere" è stato riconosciuto a tutti gli effetti frazione del Comune di Forza D'Agrò. 

Forza D’Agrò: le spiagge 

Nel tour di Forza D’Agrò non può mancare il mare, ti consiglio io le spiagge migliori dove fare un bel bagno.

La spiaggia di sassolini di Fondaco Parrino, con un mare cristallino e immersa nella pace più assoluta; la spiaggia di Sant'Alessio, ad appena 5 km; la spiaggia di Santa Teresa di Riva, Mazzeo e i lidi di Taormina

Potrai scegliere se accedere dalla spiaggia libera oppure usufruire di una delle tantissime spiagge attrezzate disponibili.

Forza D’Agrò: le tradizioni

A Forza D’Agrò si respira aria di tradizione, ecco cosa non perdere nella tua visita alla cittadina:
•    Festa della SS. Trinità a Forza D'Agrò: festività che celebra l'incontro tra due confraternite, quella forzese e quella della vicina Gallodoro. La festa si svolge ad anni alterni la prima domenica di giugno;
•    CioccolArt Sicily: mostra dedicata interamente al cioccolato, l’ultima settimana di ottobre;
•    Presepe Vivente: nell'antico borgo "Quartarello”, circa 100 personaggi danno vita ad uno spettacolo da non perdere, con diversi assaggi di prodotti tipici locali come pane caldo, arance, mandarini, noci, castagne e vino.

Cosa mangiare a Forza D’Agrò 

Ci troviamo nella provincia di Messina, in Sicilia, uno dei luoghi dove si mangia meglio in assoluto.

La scelta in ambito gastronomico è davvero ampia, tra la tavola calda con arancini, pidoni, scacciate, spuntini al volo come una fresca granita (è originaria proprio di queste zone) o un gelato, o un vero e proprio pranzo completo in trattoria.

Potrai gustare soprattutto:
•    Pesce spada: nella pasta, negli involtini, arrostito ecc;
•    Frutti di mare, pesce fresco e “stocco” (stoccafisso);
•    Ricotta fresca e salumi del messinese;
•    Caponata e parmigiana di melenzane.

Per quanto riguarda i dolci, le influenze arabe si ritrovano, ad esempio, nell'uso di mandorle e canditi. Da provare la pignolata e la frutta martorana.

Come arrivare a Forza d'Agrò 

•    Percorrendo la strada statale 114 Orientale Sicula che costeggia la riviera ionica da Messina a Catania;
•    Tramite l'autostrada A18 (Messina - Catania) uscendo a Roccalumera o Taormina;
•    Dall’aeroporto di Catania Vincenzo Bellini, percorrendo l’autostrada;
•    In treno, arrivando alle stazioni di Taormina o Sant’Alessio.

Contatta Capo dei Greci e pianifica il tuo tour di Forza d'Agrò!



IN EVIDENCE

5 GOOD REASONS TO BOOK THROUGH OUR WEBSITE

5 GOOD REASONS TO BOOK THROUGH OUR WEBSITE

BEST RATE GUARANTEE: we always guarantee the best prices with no hidden booking costs; SPECIAL OFFERS: 5% discount by entering the special code CAPO5 and more exclusive special offers; 100% SECURE CREDIT CARD TRANSACTIONS: we guarantee the maximum level of protection of data....

Find out more
WEDDING EVENT "SI SPOSIAMOCI"

WEDDING EVENT "SI SPOSIAMOCI"

Ventite a trovarci dal 25 al 27.10.19, dalle ore 10:00 alle ore 21:00, ingresso gratuito. Registratevi su https://www.lasettimanadellasposa.it/ e richiedete il Vs. invito. Tutti i servizi per il matrimonio per il tuo evento e per l’arredamento casa. Manifestazione incentrata sul c...

Find out more

NEWS & PROMO

YOUR DREAMLIKE WEDDING  IN TAORMINA RIVIERA

YOUR DREAMLIKE WEDDING IN TAORMINA RIVIERA

For those who choose our hotel to celebrate this special day, we offer a 1-night stay and 1 wellness path  in our Spa Magna Grecia Wellness &am...

Find out more
5 GOOD REASONS TO BOOK THROUGH OUR WEBSITE

5 GOOD REASONS TO BOOK THROUGH OUR WEBSITE

BEST RATE GUARANTEE: we always guarantee the best prices with no hidden booking costs; SPECIAL OFFERS: 5% discount by entering the spe...

Find out more
HONEYMOON SPECIAL

HONEYMOON SPECIAL

A gift for the two of you..   Only for stay min 3 nights: Fruit Basket and Wine or Sparkling Wine in room upon arrival + 1 free wellness pa...

Find out more
Capodanno Relax & Benessere 2020

Capodanno Relax & Benessere 2020

a partire da € 260.00

2 giorni – 1 notte (dal 31.12.19 all’1.01.20);  Ricca colazione al buffet di giorno 01.01.20; Brunch giorno 01.01.20 (inclusi ...

Find out more
Capodanno Gusto & Relax 2020

Capodanno Gusto & Relax 2020

a partire da € 235.00

2 giorni – 1 notte (dal 31.12.19 all’1.01.20);  Ricca colazione al buffet di giorno 01.01.20; Brunch giorno 01.01.20 (inclusi ...

Find out more
Exclusive Happy New Year Plus 2020

Exclusive Happy New Year Plus 2020

a partire da € 210.00

2 giorni - 1 notte (dal 31.12.19 all'1.01.20); Ricca colazione al buffet di giorno 01.01.20; Brunch giorno 01.01.20 (inclusi ½ acqua...

Find out more
Exclusive Happy New Year 2020

Exclusive Happy New Year 2020

a partire da € 193.00

2 giorni - 1 notte (dal 31.12.19 all'1.01.20); Ricca colazione al buffet di giorno 01.01.20; Welcome drink all'arrivo in Hotel; Gran ...

Find out more
WEDDING EVENT "SI SPOSIAMOCI"

WEDDING EVENT "SI SPOSIAMOCI"

Ventite a trovarci dal 25 al 27.10.19, dalle ore 10:00 alle ore 21:00, ingresso gratuito. Registratevi su https://www.lasettimanadellasposa.it/&n...

Find out more

Tour di Forza d'Agrò: come arrivare, cosa vedere e cosa mangiare

Tour di Forza d'Agrò: tutto quello che c'è da sapere su questa splendida cittadina a picco sul mare. Scopriremo insieme spiagge, monumenti e curiosità!