Il Padrino: tour cinematografico dei luoghi di Coppola

La Sicilia viene associata al sole, al mare e alle bellezze artistiche e naturali.

È considerata un luogo che ti sorride in qualunque stagione dell’anno grazie all'ospitalità della sua gente, al clima favorevole e all'abbondanza di prodotti tipici.

Questa regione è stata scelta come ambientazione di uno dei più famosi capolavori cinematografici di sempre: The Godfather.

La Sicilia è stata scelta come set per ovvi motivi: la famiglia Corleone, protagonista dei tre film della saga, è di origine siciliana.

La famiglia mafiosa, guidata da Vito Corleone, gestisce numerosi traffici illegali nella New York del 1945.

La storia è ambientata prevalentemente a New York ma alcune delle scene più famose del Padrino sono state girate in Sicilia, in luoghi ancora oggi perfettamente visitabili e riconoscibili.

Sei pronto a farti guidare in un tour cinematografico sulle orme del film “Il Padrino”?

Le origini del film

Non tutti sanno che The Godfather nasce come successo letterario. Francis Ford Coppola, regista e sceneggiatore di uno dei film più importanti della storia del cinema, si è liberamente ispirato all'omonimo romanzo di Mario Puzo.

Francis Ford Coppola, in collaborazione con Puzo, ha scritto e diretto Il Padrino, distribuito nelle sale dal 1972.

il padrino

Il cast è stato scelto dallo stesso regista, che ha fortemente voluto attori del calibro di Marlon Brando, Robert Duvall, Diane Keaton e un semisconosciuto Al Pacino.

La trama è incentrata sulla vita di una delle famiglie mafiose più potenti al mondo. Ha ottenuto diversi riconoscimenti tra cui ben 3 oscar e 10 nomination e ha guadagnato 135 milioni di dollari, un vero e proprio record d’incassi. 

Inizialmente Coppola aveva scelto proprio Corleone come location per le riprese. Sono sorti però problemi logistici legati alla presenza della criminalità organizzata sul territorio, che ha richiesto una tassa per poter girare le scene del film.

Il regista ha ripiegato quindi su Savoca, Forza D’Agrò, Motta Camastra e in generale sulla provincia di Messina, anche grazie ad un incontro risolutivo con il barone Gianni Pennisi, un importante pittore di origini nobili.

La trilogia americana sbarca in Sicilia in un momento topico della trilogia: Micheal, in fuga dalla Grande Mela dopo l'assassinio del sicario del padre, torna nel paesino natale che porta lo stesso nome della sua famiglia.

Savoca 

Bar Vitelli Savoca

Savoca, inserita nel 2008 tra i Borghi più belli d’Italia, ospita diverse scene ed è presente in tutti e tre gli episodi della trilogia.

Il famoso Bar Vitelli si trova proprio all'ingresso di Savoca. Si tratta di un ex casale trasformato in bar proprio per girare alcune riprese del film.

Qui, Micheal discute con il padre dell’amata Apollonia chiedendo la sua mano.

La struttura è ancora rimasta quella originaria e il bar è ricco di oggetti e immagini legati alla pellicola. Inoltre, fa una granita al limone davvero gustosa, accompagnata dai tipici dolcetti zuccarati.

A Savoca si celebrano le nozze di Apollonia e Michael Corleone.

La Chiesa di San Nicolò è sicuramente uno dei luoghi di interesse da visitare per tutti gli appassionati di questo film.

Savoca

Savoca però offre altre meraviglie, tra queste: il Convento dei Cappuccini, la Chiesa di Santa Lucia e la Porta della città.

Il centro storico di Savoca è caratterizzato da viuzze che si intersecano, creando un percorso che ti conduce attraverso i periodi storici dell'architettura del luogo, tra il fascino del Medioevo, del Barocco e del Rinascimento.

Le strade sono poco affollate ed offrono panorami stupendi sul Golfo di Taormina, tra il profumo di uliveti, vigneti e agrumeti.

Se sei un appassionato del Padrino, Savoca merita sicuramente una visita!

Forza D’Agrò 

Il nostro tour cinematografico del Padrino continua per le vie di Forza d’Agrò, altro paese della provincia di Messina dove vengono girate scene sia del primo che del secondo capitolo della trilogia.

In una scena con Micheal e i suoi guardaspalle si intravede infatti la Cattedrale di Santa Maria SS Annunziata, chiesa risalente al XVI secolo.

Forza d'Agrò è molto di più! Puoi arricchire il tuo tour visitando i resti del Castello Normanno, l’Arco Durazzesco e la Chiesa della Triade, oltre agli splendidi panorama della costa.

Non perderti nemmeno un dettaglio di questa località!

Motta Camastra

Si contano 900 abitanti in questa piccola perla della provincia di Messina dalla tradizione agricola.

Anche queste strade compaiono in una scena in cui Michael è protetto dai suoi guardaspalle mentre si aggira per le vie della città.

Questa località è famosa per la festa di San Biagio, il 3 febbraio: potresti pensare di recarti lì proprio in questo periodo per assaporare il folklore tipico siciliano.

Le altre location 

Il Padrino ha utilizzato per le proprie ambientazioni anche il Castello di San Marco, a Calatabiano, sempre in provincia di Messina.

Questa località è famosa per le proprie acque rigeneranti e il buon pesce dei propri ristoranti.

Puoi inoltre fare una capatina nella stazione di Taormina, dove si incontrano Kay e Michael, o in quella di Giardini Naxos, luogo prediletto anche di pellicole come “Le Grand Bleu” e “Il Piccolo Diavolo”.

Castello degli Schiavi 

Savoca

Il Padrino non è solo Messina e provincia ma anche Catania.

Una meta obbligata è sicuramente Fiumefreddo, in provincia di Catania, cittadina famosa per le sue acque limpide e ghiacciate, ideali per un bel bagno rinfrescante.

Questa città può offrire rigeneranti momenti di relax, ma anche tanti luoghi che parlano del film di Coppola. In particolare, il Castello degli Schiavi, uno dei set cinematografici di The Godfather.

Tutti e tre gli episodi della saga scelgono il Castello per l’ambientazione di alcune scene significative: qui avviene ad esempio l’esplosione dell'auto dopo il matrimonio e sempre questa diventa la casa siciliana di Michael Corleone.

Il Castello degli Schiavi risale al Settecento e affascina per il suo stile barocco. Un portale di ferro dà il benvenuto agli ospiti, con un arco in pietra lavica sormontato da una conchiglia e dalla raffigurazione del volto cupo di un saraceno.

Il Castello si articola su due piani con diverse stanze visitabili, ricche di oggetti e dipinti dell’epoca.

Palermo e Corleone

teatro massimo Palermo

Anche il capoluogo siciliano è stato ambientazione cinematografica di alcune scene de "Il Padrino".

Anthony, Il figlio di Michael, si esibisce a Palermo come cantante lirico, supportato dalla madre e spinto con metodi non proprio leciti dal padre.

Le scene dello spettacolo vengono girate al Teatro Massimo, celebre anche per la sua scalinata dove Mary, la figlia preferita dal Don, fa davvero una brutta fine. Inoltre vengono utilizzati i bellissimi spazi di Villa Malfitano per ambientarvi alcune scene di festeggiamenti.

Come ho accennato all'inizio dell'articolo, Corleone viene sostanzialmente riprodotta in studio per comparire nel film, a causa dei problemi riscontrati dall'organizzazione nel poter girare le scene direttamente sul territorio.

La cittadina, a circa 57 km da Palermo, è famosa per aver dato in natali a diversi membri di spicco del clan dei Corleonesi. Il personaggio principale del Padrino è Don Vito Corleone, ispirato ad un mafioso davvero esistito: Carlo Gambino.

Sicilia: terra di contraddizioni

Finzione e verità si sovrappongono in Sicilia.

Nell'immaginario comune, questa regione che colpisce per le sue contraddizioni: il bel mare e il suo clima mediterraneo unito all'ospitalità dei siciliani si sovrappongono violenza e illegalità a cui, prima Puzo, e poi Coppola, si sono ispirati.

Percorri le vie dove la famiglia Corleone ha passeggiato, ritrova i luoghi del tuo film preferito e assapora le atmosfere che lo hanno reso uno dei film più famosi del mondo.

Non mi resta che augurarti buon viaggio: ti aspettiamo in Sicilia!

Per avere maggiori informazioni e organizzare il tuo tour:

 

contatta Capo dei Greci



IN EVIDENZA

One day spa

One day spa

a partire da € 69.00

2 giorni – 1 notte;  Prima colazione; Accesso all’area fitness; 1 percorso benessere da 90’ (vasche Dott. Kneipp, doccia scozzese, vasca in aromaterapia, vasca di galleggiamento, vasca di drenaggio, breve massaggio plantare total relax con olio caldo, zona tisaneria);...

Scopri di più
Relax e benessere

Relax e benessere

a partire da € 99.00

2 giorni – 1 notte;  Prima colazione; Accesso all’area fitness; 1 percorso benessere da 90’ (vasche Dott. Kneipp, doccia scozzese, vasca in aromaterapia, vasca di galleggiamento, vasca di drenaggio, breve massaggio plantare total relax con olio caldo, zona tisaneria) ...

Scopri di più
Evasione Romantica

Evasione Romantica

a partire da € 149.00

2 giorni – 1 notte;  Prima colazione; Cesto di frutta e prosecco in camera all’arrivo; Accesso all’area fitness; 1 percorso benessere da 90’ (vasche Dott. Kneipp, doccia scozzese, vasca in aromaterapia, vasca di galleggiamento, vasca di drenaggio, breve massag...

Scopri di più
I LOVE YOU

I LOVE YOU

a partire da € 249.00

3 giorni - 2 notti;  Prima colazione; Cesto di frutta e prosecco i love you in camera all’arrivo; Allestimento romantico in camera; 1 percorso benessere da 90’ (vasche Dott. Kneipp, doccia scozzese, vasca in aromaterapia, vasca di galleggiamento, vasca di drenaggio, breve...

Scopri di più
5 BUONI MOTIVI PER PRENOTARE SUL NOSTRO SITO

5 BUONI MOTIVI PER PRENOTARE SUL NOSTRO SITO

MIGLIORE TARIFFA DISPONIBILE: vi garantiamo sempre la migliore tariffa disponibile online; OFFERTE SPECIALI: vi offriamo offerte speciali esclusive, come lo sconto del 5% inserendo in fase di prenotazione lo special code CAPO5; OMAGGIO SPA: 1 percorso benessere da 90' per soggiorni di a...

Scopri di più
BONUS VACANZE 2020

BONUS VACANZE 2020

Adesione del Capo dei Greci al bonus vacanze 2020. Capo dei Greci Taormina Coast – Resort Hotel & SPA accetta il bonus vacanze a condizione che il soggiorno sia prenotato direttamente ed abbia una durata minima di 3 notti. Inoltre, le tariffe di riferimento, sono quelle del list...

Scopri di più

NEWS & PROMO